Passa ai contenuti principali





LA STORIA CHE VIVIAMO 

 Racconti dell'oggi (al tempo del coronavirus) per un lettore del domani


Scritti dalle classi 1A ling-1B scu- 2A scu-2D scu- 2A ling - istituto Balbo, plesso Lanza – Casale M.to Raccontare cosa sta accadendo oggi nei nostri pensieri, nel nostro cuore, nelle nostre azioni diventa quasi un atto liturgico, una testimonianza di ciò che viviamo, un documento per chi in futuro vorrà studiare questo periodo, una sorta di" Lettere dal fronte".. un fronte scolastico in questo caso, con l'utilizzo della didattica a distanza, dove la casa è un luogo di comunicazione e studio.

"Nessun luogo è lontano" scrive Richard Bach
un invito/una certezza a essere vicini in questa lontananza forzata


Continua la pubblicazione dei racconti dei ragazzi. Di seguito, altri testi racchiusi nelle immagini. 








Commenti

Post popolari in questo blog

LA STORIA CHE VIVIAMO 

 Racconti dell'oggi (al tempo del coronavirus) per un lettore del domani

Scritti dalle classi 1A ling-1B scu- 2A scu-2D scu- 2A ling - istituto Balbo, plesso Lanza – Casale M.to Raccontare cosa sta accadendo oggi nei nostri pensieri, nel nostro cuore, nelle nostre azioni diventa quasi un atto liturgico, una testimonianza di ciò che viviamo, un documento per chi in futuro vorrà studiare questo periodo, una sorta di" Lettere dal fronte".. un fronte scolastico in questo caso, con l'utilizzo della didattica a distanza, dove la casa è un luogo di comunicazione e studio.
"Nessun luogo è lontano" scrive Richard Bach un invito/una certezza a essere vicini in questa lontananza forzata.

Di seguito i primi testi racchiusi nelle immagini.































Cos' è  la Felicità? (Totò)
"Felicità!
Vurria sapè ched’è chesta parola,
vurria sapè che vvò significà.
Sarrà gnuranza ‘a mia, mancanza ‘e scola,
ma chi ll’ha ‘ntiso maje annummenà."
Così recitava la felicità Totó.
Che cos'è la felicità?
Questa di certo è una domanda complicata a cui rispondere, qualcuno penserà che sono ipocrita, perché dai... È un termine così semplice e frequente, come faccio a non saper dargli una definizione? Basterebbe cercare sul dizionario il significato, giusto? Ecco a voi il termine "felicità", accompagnato dalla sua definizione: " Stato d’animo di chi è sereno, non turbato da dolori o preoccupazioni e gode di questo suo stato." [ fonte - dizionario Treccani]. All'apparenza sembrerebbe anche un termine a dir poco semplice, ma siamo sicuri che non confondiamo la felicità con qualche altro stato d'animo? Da piccoli siamo felici per delle piccole cose, che possono essere delle caramelle o un semplice gelato; da adolescen…
"Solos, pero juntos"
Uno storytelling in cinese e spagnolo contro il bullismo
Un'immagine ti porta lontano con la mente, ti culla dolcemente verso altri mondi, ti permette di creare storie che parlano di te, del tuo compagno di banco, della vita, del mondo. E allora perchè non regalare una voce a quei personaggi immortalati tra i colori? Alcune illustrazioni tratte dall'albo “Una splendida notte stellata” di Jimmy Liao ci hanno offerto la possibilità di dare vita a un magnifico racconto: la storia di due giovani adolescenti che si sentono soli, che lottano contro gli insulti, le prese in giro dei compagni, ma che insieme, circondati dall'incanto della natura, riescono a scoprire la bellezza dell'amicizia, del saper accettare l'altro con i suoi pregi e difetti, con la sua “singolarità”. Partendo dalla sola osservazione delle immagini, gli alunni della 2c Linguistico Quadriennale dell'Istituto Balbo hanno saputo creare e narrare un magnifico racconto: “Solo…